Evergreen

Chi Siamo

Evergreen-Servizi di giardinaggio nasce dall’esperienza e la cura nella realizzazione di aree verdi, come azienda di architettura del paesaggio a Taranto.

Personale tecnico effettua sopralluoghi e realizza progetti gratuiti per la creazione di spazi unici e personalizzati , in linea con le esigenze del cliente.

Insieme alla manutenzione ordinaria, l’azienda si occupa di tutte le attività rivolte al giardinaggio , al verde e  agli spazi ad esso dedicati . La diversità dei servizi e delle competenze sono la garanzia per opere complete ad alti standard qualitativi.

Lo STAFF affidabile e professionale assicura assistenza completa, consentendo così  di rivolgersi ad un’ampia clientela che varia dal settore pubblico a quello privato.

Servizi

  • Progettazione e realizzazione giardini;
  • Manutenzione aree verdi;
  • Bonifica aree incolte;
  • Potatura piante e abbattimento alberi;
  • Fornitura piante e arredi giardino.

Dalla rubrica : IL MIO POLLICE NERO

Bonus verde giardini terrazzi e balconi

La ristrutturazione e la rigenerazione delle aree verdi è la nuova agevolazione fiscale inserita nella Legge di Bilancio, a partire da Gennaio 2018.

Il Bonus verde giardini terrazzi e balconi consiste in una detrazione Irpef del 36%, per importi fino a € 5.000,00 , riservata a privati e condomini che sostengono spese per la sistemazione e il recupero delle  aree verdi. La stessa diventa del 50% se gli interventi sono realizzati su unità immobiliari residenziali adibite promiscuamente ad un esercizio commerciale.

Talvolta, infatti, le aree intorno ai condomini o quelle delle stesse abitazioni private risultano poco curate o semplicemente necessitano di nuova vegetazione ,pertanto  questa agevolazione potrebbe essere l’occasione giusta per trasformare questi luoghi da vivere all’aria aperta.

Il Bonus verde include tutte le opere che si inseriscono in un intervento all’interno di un giardino o area interessata che consiste nella sistemazione o rinnovo dell’area esistente. Nello specifico sono inclusi la riqualificazione di prati, la sostituzione di siepi o arbusti  e la fornitura degli stessi, grandi potature, recupero e restauro di giardini di interesse storico e artistico,  realizzazione di coperture a verde e giardini pensili.

Ottenere questa agevolazione è molto semplice. Necessariamente i pagamenti devono essere effettuati con strumenti idonei a consentirne la tracciabilità (es.”bonifico parlante”,assegno) e le lavorazioni specificate nelle fatturazione, la quale riporterà nell’intestazione il codice fiscale del soggetto. In seguito sarà necessario inserire i dettagli delle spese sostenute nella DICHIARZIONE DEI REDDITI.

La detrazione verrà ripartita in 10 quote annuali di pari importo a partire dall’anno in cui sono state sostenute le spese. Nel caso di edifici condominiali, ogni condomino avrà diritto alla detrazione in base alla sua quota

Il Bonus Verde ,inoltre, non è limitato alla persona ma è specifico dell’area dell’immobile, se si possiedono uno o più immobili sui quali far eseguire gli interventi è possibile sommare gli importi.

Cosa è la “Processionaria” e come combatterla .

La Thaumetopoeapityocampa,comunemente conosciuta come la “Processionaria del Pino”, è un lepidottero che allo stato larvale si presenta in gruppi che si spostano in fila indiana formando una  vera e propria ‘’processione’’, dalla quale ne deriva il nome.

Questo insetto è diffuso soprattutto nelle regioni temperate, in particolare Europa Meridionale, Medio Oriente , Africa Settentrionale e colpisce per la stragrande maggioranza tutte le specie del genere “pinus” , tra le quali ricadono le categorie di pino più comuni presenti nelle città, nei parchi e nei condomini.

Leggi di più
potatura pini taranto

Capitozzatura Pini

In genere la potatura dei pini può essere fatta solamente per alzare la chioma eliminando i rami più bassi che possono, per esempio, essere di intralcio per la visuale, ostruire passaggi , per pulire la chioma da eventuali rami secchi, per eseguire una leggera cimatura senza intervenire con tagli drastici ( es. capitozzatura) che sono caldamente sconsigliati per l’equilibrio stesso della pianta che potrebbe essere scompensato con un intervento del genere .

La capitozzatura di un albero di pino consiste nell’asportare la cima ed i suoi rami principali, lasciando delle parti monche, come se l’albero fosse stato “decapitato”.

Leggi di più
ripristinare_prato

Ripristina il tuo prato

Alla fine dell’estate,il prato risulta fortemente stressato a causa di vari fattori: malattie insetti, elevate temperature, insufficiente esposizione al sole, eccessiva acqua, calpestio e quindi compattamento del terreno e scarsa traspirazione delle radici, ecc. Per riportare il prato ad uno stato ottimale è possibile ricorrere ad alcune soluzioni quali la sfeltratura e l’arieggiatura con eventuali intra-semine e concimazioni.

Vediamo nello specifico di cosa si tratta.

Leggi di più

Contattaci









Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Telefono: +39 099 4008438


Messaggia su WhatsApp
Dove Siamo